Nasrin Sotoudeh è socia onoraria anche della Camera Penale di Reggio Calabria

Pubblicato il:

Il Consiglio Direttivo della Camera Penale “G. Sardiello” di Reggio Calabria ha deliberato di iscrivere la collega iraniana Nasrin Sotoudeh quale socia onoraria della Camera Penale.

La scelta, in consonanza con quanto stanno facendo altre Camere Penali, è dettata dall’alto valore della attività defensionale volta dalla stessa nel suo Paese per la difesa dei diritti umani e delle libertà fondamentali.

E’ soprattutto dettata anche dalla necessità di condannare duramente il fatto che la collega Sotoudeh sia stata condannata solo per il fatto di avere scelto la sua funzione di difensore.

Un attacco, questo, alla attività defensionale, che mina in radice le più elementari prerogative di democrazia che dovrebbero sussistere in qualsivoglia paese civile e che vengono sempre più compromesse. Purtroppo non solo in Iran …

In allegato la delibera.

Allegati

File Dimensione del file
pdf DELIBERA N 1:2019 114 KB

  • Condividi