La sentenza C.e.d.u. Viola c. Italia, un approfondito commento

Pubblicato il:

Pubblichiamo di seguito il contributo della collega Angela Caruso, co-responsabile dello “Osservatorio Corte Costituzionale, Corte edu e Corte di Cassazione” della Camera penale G. Sardiello di Reggio Calabria.

L’articolo affronta le tematiche relative alla recente sentenza della Corte europea dei diritti dell’uomo M. Viola C. Italia in materia di ergastolo ostativo e di preclusione di accesso ai benefici penitenziari.

E lo fa ricostruendo l’assetto normativo e giurisprudenziale italiano antecedente alla sentenza, non senza note di condivisibile critica.

Analizza, poi, il contributo di innovatività che, sotto diversi profilo, ha dato la sentenza, soffermandosi sui contenuti interpretativi della stessa e sui risvolti che questi potranno avere nel “sistema” di disciplina ed interpretazione che appariva (fino a poco giorni or sono) assolutamente monolitico nel nostro Paese.

Buona lettura.


  • Condividi