Regolamento Camera Penale "G. Sardiello" di Reggio Calabria

Benvenuto sul forum della Camera Penale "G. Sardiello" di Reggio Calabria! Se ti sei appena iscritto, usa questa sezione per presentarti alla community.
Avatar utente
amministratore
Amministratore
Messaggi: 2
Iscritto il: giovedì 20 ottobre 2016, 18:45

Regolamento Camera Penale "G. Sardiello" di Reggio Calabria

Messaggioda amministratore » venerdì 21 ottobre 2016, 7:55

Art. 1) La comunicazione ai Soci del giorno, stabilito dal Consiglio Direttivo per la convocazione dell’Assemblea Ordinaria per la elezione dei componenti del Consiglio Direttivo, dovrà essere effettuata con affissione di avviso nei locali del Tribunale Penale di Reggio Calabria entro 15 giorni dalla scadenza del precedente biennio.

Art. 2) Ogni candidatura a componente il Consiglio Direttivo da parte di uno degli iscritti alla Camera Penale dovrà pervenire secondo le modalità e nei termini indicati nell’avviso di convocazione dell’Assemblea.

Art. 4) Il Socio che non è in regola con il pagamento delle quote sociali non potrà essere candidato, né potrà essere ammesso alle operazioni di voto.

Art. 5) Trascorso il termine utile per il deposito delle candidature il Consiglio Direttivo della Camera Penale provvederà a far stampare le schede per la votazione, nelle quali saranno riportati – in ordine alfabetico – i nomi di tutti i candidati.

Art. 6) Il seggio elettorale dovrà essere costituito dal Presidente, che chiamerà a fungere da Segretario un componente del Consiglio Direttivo, e due scrutatori nominati dall’Assemblea.

Art. 7) Ogni elettore potrà esprimere il proprio voto mediante apposizione di un segno di croce a fianco di ogni nominativo da lui prescelto: non potrà esprimere preferenze in numero superiore a quello di sette componenti il Consiglio Direttivo da eleggere, pena la nullità della scheda. Sono ammesse deleghe al voto nel numero massimo di due per ciascun elettore.

Art. 8) Lo scrutinio dei voti dovrà essere compiuto pubblicamente.

Art. 9) Risulteranno eletti i candidati che in graduatoria avranno riportato il maggior numero dei voti. Qualora si verificasse che, per l’ultimo posto di componente del Consiglio Direttivo, due o più candidati abbiano riportato uguale numero di voti, sarà considerato eletto l’avvocato iscritto da più anni alla Camera Penale e, a parità di anzianità di iscrizione alla Camera Penale, prevarrà l’anzianità di iscrizione all’Albo forense.

Art. 10) L’esito delle votazioni sarà immediatamente trascritto nell’apposito registro dei verbali dell’Assemblea ed il Presidente dell’Assemblea procederà alla proclamazione degli eletti.

Art. 11) Le schede votate, debitamente controfirmate dai componenti il seggio elettorale, saranno conservate a cura del Consiglio Direttivo della Camera Penale, per tutta la durata in carica del Consiglio Direttivo eletto.

Torna a “Benvenuti”



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti